7-8 luglio 2018
July 7 and 8, 2018

Regolamenti

Stava Mountain Race 2017

  • ART. 1: La competizione è aperta a tutti coloro che hanno compiuto il diciottesimo anno di età e in possesso della vigente certificazione medica alla pratica sportiva a livello agonistico ai sensi del D.M. 10.1.82. Tale certificazione deve essere valida alla data della gara e deve essere esibita al ritiro del pettorale. Gli atleti (o chi ne ha la responsabilità) dovranno altresì sottoscrivere la dichiarazione di informativa da scaricare cliccando sul link. Chi è in possesso della tessera Fidal (non obbligatoria) deve inserire il relativo codice nel modulo di iscrizione.
  • ART. 2: La quota di partecipazione è di 30,00 euro. Essa comprende il servizio di soccorso lungo il percorso, ristori, pasta party del sabato sera offerto dallo sponsor Pastificio Felicetti, il pranzo della domenica, gadget e buono birra o radler (birra/lemon) da consumare o durante il pranzo o presso il gazebo bibite allestito all'esterno del tendone: iscriviti qui. Al momento del ritiro del pettorale (a partire dalle ore 14.00 di sabato 24 giugno e dopo le 7.00 di domenica 25 giugno presso il Piazzale delle Scuole Elementari) verrà richiesta una cauzione di 10,00 euro per il chip, la stessa sarà accreditata alla restituzione tassativa dello stesso presso il punto organizzato in zona arrivo.
  • ART. 3: In caso di condizioni atmosferiche avverse e tali da costituire pericolo per i concorrenti, a giudizio insindacabile della Giuria, potrà essere modificato il percorso della gara. In caso di annullamento non verrà rimborsata la quota di iscrizione.
  • ART. 4: È obbligatorio per ogni concorrente presentarsi alla partenza munito di giacca antivento, a tal proposito sarà eseguito un controllo a fine gara. L'atleta trovato sprovvisto di tale indumento verrà sanzionato con una penalità di 3 minuti. In base alle condizioni meteo l’organizzazione è sovrana nella decisione di eliminare tale indumento previa comunicazione scritta e verbale prima della partenza. Inoltre il pettorale deve essere ben visibile durante l'intera gara e il concorrente deve seguire il percorso adeguatamente segnalato.
  • ART. 5: Non è previsto alcun limite di partecipazione. L'oranizzazione declina ogni responsabilità per danni da colpa lieve agli atleti ed in ogni caso per danni subiti da cose di proprietà degli iscritti alla competizione.
  • ART. 6: Il tempo massimo della gara è fissato in 5,30 ore. I cancelli previsti sono due con relative deviazioni.
    Cancello 1:
    Monte Cornon – chiuso dopo 1 ora e 55 min dalla partenza della gara.
    Cancello 2:
    Monte Agnello – chiuso dopo 3 ore e 15 min di gara.
  • ART. 7: Si raccomanda agli concorrenti di tenere un comportamento idoneo nel rispetto dell’ambiente, in particolare si pregano gli atleti di gettare le immondizie nelle apposite aree di ristoro organizzate lungo il percorso. Ai concorrenti che saranno segnalati per comportamenti scorretti e non rispettosi dell’ambiente si applicheranno delle penalità tali fino alla squalifica insindacabile da parte di una Giuria allestita ad hoc.
  • ART. 8: In caso di ritiro durante la gara è obbligatorio segnalarlo al controllo più vicino consegnando il pettorale.
    Eventuali reclami saranno accettati fino a mezzora dall’arrivo dell’ultimo concorrente versando una quota di € 50,00, che verrà restituita solo nel caso di accoglimento.
  • ART. 9 - Premiazioni: Alle ore 14.00, presso la zona arrivo, saranno premiate le categorie assolute M/F, Under 23 ('94-'99) M/F e Over 50 (anno '67 e precedenti), 1° tempo assoluto e assegnazione Trofeo “Stava Mountain Race”.

Soggiorno

Pernottamento a cura/carico del partecipante. Consulta gli alberghi convenzionati

Montepremi

Maschile
1° Classificato: € 700,00 + Premio Valore
2° Classificato: € 500,00 + Premio Valore
3° Classificato: € 400,00 + Premio Valore
4° Classificato: € 180,00 + Premio Valore
5° Classificato: € 150,00 + Premio Valore
6° Classificato: € 100,00 + Premio Valore
7° Classificato: € 70,00 + Premio Valore
8°, 9° e 10° Classificato: € 50,00 + Premio Valore
11° - 15° Classificato: Premio Valore

Femminile
1° Classificato: € 500,00 + Premio Valore
2° Classificato: € 300,00 + Premio Valore
3° Classificato: € 200,00 + Premio Valore
4° Classificato: € 80,00 + Premio Valore
5° Classificato: € 50,00 + Premio Valore

Over 50 (m/f) fino al '67
1° Classificato/a: Premio Valore
2° Classificato/a: Premio Valore
3° Classificato/a: Premio Valore

Under 23 (m/f) fino al '94
1° Classificato/a: Premio Valore
2° Classificato/a: Premio Valore
3° Classificato/a: Premio Valore

Primo classificato assoluto
12° trofeo "STAVA MOUNTAIN RACE"

Verticale del Cornon 2017

  • ART. 1: La competizione è aperta a tutti coloro che hanno compiuto il sedicesimo anno di età (anno 2001) e in possesso della vigente certificazione medica alla pratica sportiva a livello agonistico ai sensi del D.M. 10.1.82. Tale certificazione deve essere valida alla data della gara e deve essere esibita al ritiro del pettorale (a partire dalle ore 14.00 di sabato 24 giugno presso il Piazzale delle Scuole Elementari). Per i ragazzi sotto i 18 anni è richiesta l’autorizzazione di uno dei genitori o di chi ne ha la responsabilità (compilare modulo ritiro pettorale). Gli atleti (o chi ne ha la responsabilità) dovranno altresì sottoscrivere la dichiarazione di informativa da scaricare cliccando sul link.
  • ART. 2: La quota di partecipazione è di 20,00 euro, iscriviti qui. Essa comprende il servizio di soccorso lungo il percorso, ristori, pasta party del sabato sera offerto dallo sponsor Pastificio Felicetti e gadget.
  • ART. 3: Si raccomanda agli atleti di tenere un comportamento idoneo nel rispetto dell’ambiente, in particolare si pregano gli atleti di gettare le immondizie nelle apposite aree di ristoro organizzate lungo il percorso. Ai concorrenti che saranno segnalati per comportamenti scorretti e non rispettosi dell’ambiente si applicheranno delle penalità tali fino alla squalifica insindacabile da parte di una Giuria allestita ad hoc. Gli atleti minorenni, qualora abbandonino la gara senza arrivare al traguardo, sono tenuti a non ridiscendere a valle autonomamente, ma a contattare personale dell’organizzazione sul percorso per essere riaccompagnati e consegnati ai rispettivi responsabili (genitori o chi ne fa le veci).
  • ART. 4: Rientro obbligatorio dopo la gara:
    Scendere lungo il sentiero Slavin, sarete aiutati da segnali indicanti "Bus navetta", che vi porteranno all’incrocio statale per Pampeago, qui, a partire dalle ore 18.30 e fino alle 20.00 sarà attivo un servizio verso la zona partenza.
  • ART. 5: In caso di ritiro durante la gara è obbligatorio segnalarlo al controllo più vicino consegnando il pettorale.
    Eventuali reclami saranno accettati fino a mezzora dall’arrivo dell’ultimo concorrente versando una quota di € 50,00, che verrà restituita solo nel caso di accoglimento.
  • ART. 6: È consigliato l’uso dei bastoncini.
    Giubbino antivento obbligatorio. Non è previsto il trasporto indumenti a monte. Possibilità di lasciare il sacco in zona partenza prima della punzonatura.
  • ART. 7: Premiazioni:
    Alle ore 20.15 saranno premiate le categorie assolute M/F, Over-50 M/F (1966 e precedenti) e Under-23 (dal 1994 al 2001 - 16 anni compiuti). Per l'anno 2001 si accettano ragazzi con 16 compiuti alla data della manifestazione.

Soggiorno

Pernottamento a cura/carico del partecipante. Consulta gli alberghi convenzionati

Montepremi

  • Maschile: 1° € 300,00, 2° € 200,00, 3° € 100,00, 4° € 50,00, 5° € 50,00
  • Femminile: 1° € 200,00, 2° € 150,00 3° € 100,00, 4° Premio Valore, 5° Premio Valore
  • Trofeo Verticale del Cornon (offerto dalla famiglia Zeni Dario) al miglior tempo assoluto

Campagna «Io non getto i miei rifiuti»

La manifestazione – «Stava Mountain Race e Vertical del Cornon aderiscono alla campagna “Io non getto i miei rifiuti» promossa da Spirito Trail per tutelare l’ambiente e la natura. Si chiede pertanto agli atelti di gettare i rifiuti (es. bottiglie, bicchieri, gel) negli appositi cassonetti allestiti presso i punti di ristoro. I concorrenti che verranno segnalati per comportamenti scorretti potranno essere sanzionati e/o squalificati, secondo giudizio insindacabile dell’ organizzazione.