7-8 luglio 2018
July 7 and 8, 2018
Edizione 2018
venerdì 6 luglio 2018
Una Stava Mountain Race con 12 nazioni al via

È una Stava Mountain Race decisamente internazionale quella che va in scena sabato 7 e domenica 8 luglio a Tesero (Val di Fiemme) e sulle ascese delle due montagne Cornon e Agnello. Al Comitato Organizzatori dell’Unione sportiva Cornacci sono giunte iscrizioni di una cinquantina di runner di ben 12 nazioni europee, a testimonianza dell’appeal che gode questa manifestazione che taglia il traguardo delle 13 edizioni e che prevede due eventi in uno: sabato pomeriggio l’8° Verticale del Cornon e domenica la gara lunga sul tracciato che era stato modificato lo scorso anno, ma che non è mai stato catalizzatore dei risultati, perché il maltempo dodici mesi fa costrinse all’accorciamento.
Per lo staff diretto dal presidente Alan Barbolini, per il direttore tecnico Massimo Dondio e per tutti i ragazzi della Cornacci, che in questi giorni stanno allestendo l’evento, è arrivata come un fulmine a ciel sereno la notizia della morte dell’amico Enrico Vinante in un incidente stradale. Una notizia drammatica che non fermerà però la macchina organizzativa che dedicherà questa edizione al compagno di tante avventure.
Tante dunque le nazioni rappresentate, oltre ad atleti italiani ci saranno runners dalla Francia, Spagna, Andorra, Repubblica Ceca, Finlandia, Norvegia, Olanda, Germania, Svezia, Ucraina, Slovenia, per un’edizione che mai in passato ha visto una così massiccia presenza straniera. Iscrizioni che sono ancora aperte sul sito www.stavamountainrace.it.
Fra gli ultimi iscritti anche Stephanie Jimenez, vincitrice in Val di Fiemme dodici mesi fa e alla sua prima gara stagionale, così come marito e moglie Emanuele Manzi e Valentina Belotti, la coppia che si è aggiudicata le più importanti gare sui grattaceli di tutto il mondo. E pure il nazionale di corsa in montagna Henry Aymonod.
Nel Verticale del Cornon, seconda tappa del Trentino Vertical Circuit e terza tappa dell’Eolo Vertical Cup, che prenderà il via alle 17 dal piazzale delle Scuole Elementari di Tesero ci saranno anche gli atleti del team La Sportiva Patrick Facchini e Nadir Maguet e gli spagnoli Txomin Oritz ed Isaac Barti, al femminile Maite Maiora Elizondo, Paola Gelpi, Arianna Oregioni, Veronica Bello ed Elisa Compagnoni.
Domenica alle 9 invece è prevista la Stava Mountain Race, sulla distanza dei 24,9 km con un dislivello positivo di 1.714 metri e con il passaggio sul Monte Agnello come momento clou della manifestazione. Sfida valida come quarta delle sei prove del circuito La Sportiva Mountain Running Cup, nonché competizione Fidal dove si cimenteranno sulla distanza lunga anche Nicola Pedergnana e Federica Iachelini. Fra i big anche il trentino Gil Pintarelli del team Crazy Idea-Scarpa, a Mattia Gianola e Andrea Debiasi, nonché all’altoatesino Martin Stofner. Al via anche Davide Invernizzi e lo spagnolo Miguel Caballero Ortega, con i giovani Arnaud Cases de Matias e Nico Molina. In attesa dell’iscrizione dei runner dei team Salomon e Valetudo, si candidano poi al ruolo di outsider Mattia Tanara e Daniele Forconi del Team Scott. Nella gara femminile, oltre alla Jimenez, occhio alle tre atlete del Team La Sportiva Maite Maiora Elizondo (campionessa del mondo della specialità e seconda nel 2016), Francesca Rusconi, alle quali si aggiunge la forte polacca naturalizzata italiana Victoria Piejak (Team Valetudo), che al momento guida la classifica del circuito La Sportiva Mountain Running Cup.
Sabato pomeriggio verrà riproposta anche la Mini Stava Mountain Race under 14 sabato pomeriggio alle ore 15 su percorsi completamente rinnovati sulle tipiche distanze delle relative categorie e riservate a bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie. Un evento che avrà come apripista d’eccezione Urban Zemmer, il re delle competizioni vertical non più in attività da alcune stagione, che insegnerà i segreti della disciplina ai tanti piccoli in gara.
Inoltre sabato alle 21 serata «Los Picos 6.500» presso la sala Bavarese di Tesero con gli alpinisti Silvestro e Tomas Franchini. Prima dello start sia sabato sia domenica sarà presente per trattamenti pre gara la fisioterapista Lisa Cosi.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,875 sec.