7-8 luglio 2018
July 7 and 8, 2018
Edizione 2017
martedì 20 giugno 2017
Alla Stava Mountain Race anche Nadir Maguet

Nadir Maguet
Nadir Maguet

È arrivata anche l’iscrizione del vincitore 2016 alla Stava Mountain Race, che andrà ad arricchire un lotto partenti di assoluto livello. Il pettorale numero 1 sarà dunque del 23enne Nadir Maguet, alfiere del Centro sportivo Esercito e runner del Team La Sportiva. Il valdostano di Torgnon ha dunque sciolto le riserve ed ha deciso di tentare il bis dopo l’affermazione dello scorso anno su un tracciato ridotto a causa di un improvviso temporale ed è curioso di scoprire il nuovo teatro di gara proposto dall’Unione sportiva Cornacci di Tesero. Lo staff della competizione fiemmese, coordinato tecnicamente da Massimo Dondio, ha infatti deciso di rendere più corribile il percorso che misura 24,5 km e 1714 metri di dislivello positivo, con la partenza in piazza Cesare Battisti e l’inserimento della nuova discesa che da località La Bassa porterà i concorrenti al traguardo di Tesero, attraversando la valle del Rio Bianco.
Si annuncia dunque una due giorni davvero ricca di spunti e con validità importanti. Si inizia il sabato pomeriggio con la novità dell’anticipo del 7° Verticale del Cornon, inserito come seconda tappa del neonato Trentino Vertical Circuit (ore 17), quindi domenica mattina alle ore 9 la 12ª Stava Mountain Race, che sarà prova di selezione per la nazionale italiana in vista della Finale mondiale lunghe distanze di Premana, ma pure terzo atto del circuito La Sportiva Mountain Running Cup.
In gara atleti di assoluto livello per la competizione lunga domenicale, che andranno a sfidare il detentore dell’ultimo alloro Nadir Maguet. Primo della lista il giovane azzurrino della corsa in montagna Francesco Puppi, che ha testato il percorso qualche giorno fa, quindi il vincitore dell’edizione 2014 Paolo Bert, l’atleta di casa Christian Varesco, Martin Stofner, Paolo Longo e Marco Moletto del Team La Sportiva. Da non sottovalutare poi Philiph Bianchi del Team Scarpa, Mattia Gianola del Crazy Idea e Gyorgy Szlabolcs del Valetudo Skyrunning Italia, e gli azzurri di corsa in montagna Luca Cagnati, Nicola Spada, Fabio Ruga , Marco Zanoni e Rolando Piana. Interessante anche la sfida al femminile con Stephanie Jimenez (Team Salomon), la fiemmese Antonella Confortola, con le compagne della corsa in montagna Gloria Giudici e Barbara Bani, poi le romene Denisa Dragomira (seconda nell’ ultima prova mondiale Skyrunning e trionfatrice a Tesero lo scorso anno) e Ingrid Mutter, ed ancora il terzetto del team La Sportiva composto da Lara Mustat, Chiara Gianola e Lisa Buzzoni.
Di livello anche la lista partenti del Verticale del Cornon di sabato, dove i favori del pronostico se li contendono il vincitore della prima prova del Trentino Vertical Circuit Patrick Facchini e il compagno di squadra del Team La Sportiva Nicola Pedergnana, che lo scorso anno fece registrare il nuovo record della gara con il tempo di 43’40”. Non faranno da comparse poi i due sloveni Nejc Kuhar e Luka Kovacic, così come il grintoso Fabio Bazzana e l’austriaco campione dello skialp Jakob Hermann. Al femminile un poker si gioca il successo, vale a dire Francesca Rossi, Veronica Bello, Stephanie Jimenez e la vincitrice del primo atto del circuito trentino Michela Cozzini.
Domenica mattina gli appassionati potranno assistere ai passaggi degli atleti in quota, grazie all’apertura straordinaria della seggiovia Agnello in località Pampeago a prezzi agevolati (andata € 4,00 e andata/ritorno € 6,00). Inoltre i primi 100 concorrenti che raggiungeranno il Monte Cornon domencia mattina potranno partecipare al sorteggio di premi tecnici.
Le iscrizioni sono ancora aperte sul sito www.stavamountainrace.it.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.