7-8 luglio 2018
July 7 and 8, 2018
Edizione 2016
venerdì 24 giugno 2016
Tutto pronto per la Stava Mountain Race: in 300 al via

Michele Tavernaro
Michele Tavernaro

Chiuse le iscrizioni per l’undicesima Stava Mountain Race, competizione inserita come terza prova del circuito La Sportiva Mountain Running Cup e in programma domenica 26 giugno in Val di Fiemme. Una competizione che include due gare, ovvero il Verticale del Cornon – Felicetti Cup (intitolato alla figura di Dario Zeni) di sola salita con un dislivello di 1080 metri e uno sviluppo di 5 km (start alle ore 8), quindi la Stava Mountain Race sul classico percorso di 24,9 km con partenza e arrivo a Tesero, con transito in quota al Monte Cornon, Monte Agnello (punto più alto a 2358 metri) e Doss dai Branchi (2274 metri). Partenza ore 9.

TANTI BIG AL VIA
Sono oltre 300 i partecipanti complessivamente alle due competizioni, fra i quali molti skyrunner di assoluto livello, a partire dal recordman Ionut Zinca, che detiene anche il record della gara con il tempo di 2h18’36”. Nella gara lunga occhio al team La Sportiva Spagna con gli atleti Miguel Caballero Ortega, David Lopez Castan, Alfredo Gil, Adell Cristobal e Maite Maiora. Assieme a loro ci saranno anche i runner del team La Sportiva Italia Michele Tavernaro, Paolo Bert, Paolo Longo, Christian Varesco, Nadir Maguet, e Davide Invernizzi, quindi Chiara Gianola al femminile. Ed ancora Stefano Butti. Hanno già confermato la propria presenza anche gli atleti del Team Crazy Idea Raffaella Rossi, Mattia Gianola, Giovanni Tacchini e Andrea Debiasi. Esordio assoluto poi per Denisa Dragomira, con buon possibilità di lasciare il segno.

I LEADER DEL CIRCUITO LA SPORTIVA MOUNTAIN RUNNING CUP
Non mancheranno i leader del circuito La Sportiva Mountain Running Cup, dopo le prime due prove disputate. Si tratta di Paolo Bert che vanta 150 punti, contro i 132 del romeno Gyorgy Szabolcs e i 126 di Christian Varesco. In campo femminile guida la graduatoria Katrine Villumsen con 176 punti, contro i 166 di Elisa Sortini e i 146 di Raffaella Rossi.

I PROTAGONISTI DELLA GARA VERTICAL
Per la gara Vertical ci sarà lo sloveno Nejc Kuhar, a cui dovrebbe aggiungersi Urban Zemmer. Occhio poi a Fabio Rizzi, Nicola Pedergnana, Patrick Facchini e Fabio Bazzana. Al femminile spiccano i nomi di Francesca Rossi, vincitrice dell'edizione 2015, di Lisa Buzzoni, di Beatrice Deflorian e di Serena Vittori.

SABATO ALLE 16 LA MINI STAVA MOUNTAIN RACE
Da non perdere poi l’anteprima di sabato pomeriggio con la Mini Stava Mountain Race, organizzata dal gruppo U.S. Cornacci con lo scopo di avvicinare i ragazzi alla corsa outdoor. Visto il carattere educativo e promozionale della stessa, non sarà registrato alcun riscontro cronometrico, sarà stilata solamente una classifica per ordine d’arrivo differenziata per i tre percorsi, diversi in base all’età dei partecipanti (esordienti 2005-2008, ragazzi 2002-2004, e allievi 1999-2001). Iscrizioni prima del via al piazzale delle Scuole di Tesero. Iscrizioni dalle 14, il via alle 16 dal piazzale delle Scuole di Tesero.

APERTURA IMPIANTI A PAMPEAGO DALLE 7 DI DOMENICA
La novità di questa edizione riguarda l’apertura straordinaria degli impianti da Pampeago, grazie alla disponibilità della società Itap, consentendo agli appassionati e curiosi di poter seguire la gara in quota in vari punti. Apertura della seggiovia anticipata di mezzora, quindi dalle 7 alle 11.30 con costo di biglietto fissato in 3 euro per andata e 5 euro andate e ritorno. I punti più vicini per seguire la corsa partendo dalla stazione d’arrivo sono il Monte Agnello e Baita Valbona, a circa 20 minuti, in senso orario localita' Censi (20 minuti), località La Bassa (25 minuti), località Doss dai Branchi (40 minuti). Un’occasione in più per trascorrere una giornata in montagna, in un posto incantevole, ammirando le gesta di campioni di alto livello. Indicativamente i passaggi dei concorrenti, sulla base di tempi delle ultime edizioni, prevedono il primo al Monte Cornon alle 9.48, al Monte Agnello alle 10.25 e l’arrivo a Tesero alle 11.20. La prima donna alle 10 al Monte Cornon, alle 10.55 sul Monte Agnello e alle 12 sul traguardo.

LA CAMPAGNA «IO NON GETTO I MIEI RIFIUTI»
La doppia manifestazione organizzata dall'Unione Sportiva Cornacci, Stava Mountain Race e Vertical del Cornon aderisce poi alla campagna "Io non getto i miei rifiuti" promossa da Spirito Trail in tutela dell’ambiente. Gli atleti saranno pertanto invitati a gettare ogni contenitore vuoto (come bottiglie, bicchieri, confezioni di integratori) negli appositi cassonetti allestiti presso i punti di ristoro. I concorrenti segnalati per comportamenti scorretti potranno essere sanzionati o squalificati, secondo giudizio insindacabile dell'organizzazione.

APERTURA STRAORDINARIA FACTORY STORE
La Stava Mountain Race è da più di dieci anni anche la gara tester del prestigioso marchio La Sportiva, anche perché si sviluppa sulle verticalità della montagna che sovrasta la sede di Ziano di Fiemme, dove da pochi giorni è stato inaugurato il nuovo Factory Store. Nuovo punto vendita che sarà aperto straordinariamente al pubblico proprio domenica 26 giugno, giorno della gara valida per il circuito La Sportiva Mountain Running Cup. Appuntamento dunque a Ziano di Fiemme dalle 15.30 alle 19.00.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.