7-8 luglio 2018
July 7 and 8, 2018
Edizione 2015
domenica 21 giugno 2015
In cinque per la vittoria nella Stava 2015 al femminile

E’ tutto pronto in Val di Fiemme per la decima edizione della Stava Mountain Race, l’avvincente sfida di corsa in montagna che si disputerà domenica 28 giugno, valida come terza prova del circuito La Sportiva Mountain Running Cup.
Fra le competizioni in quota del calendario nazionale l’evento organizzato dall’Us Cornacci è sicuramente uno fra i più spettacolari, ma pure fra i più duri con i suoi 24,9 km di sviluppo, ma soprattutto per i 2125 metri di dislivello positivo, che diventano ben 4250 metri calcolando la seconda parte di gara che dai 2358 metri del Monte Agnello porta al traguardo di Tesero. Un percorso che non lascia tregua, visto che già dopo i primi 500 metri la strada inizia a salire in quanto a verticalità, portando ai 2150 metri del Monte Cornon. Questi primi 5 km, che fanno da catalizzatore alla prima sfida in programma, ovvero il Verticale del Cornon – Felicetti Cup, prevedono un dislivello di 1090 metri e spesso mettono già in chiaro le posizioni di vertice, anche se sono altri due i punti chiave in grado di decretare la classifica, stando a quanto successo nelle precedenti 9 edizioni, ovvero l’ascesa al punto più alto della gara sul Monte Agnello, ma pure l’impegnativa e tecnica discesa che dai 2200 metri del Doss dei Branchi porta al traguardo di Tesero.
La Stava Mountain Race non è una gara per tutti. Per parteciparvi bisogna avere una certa preparazione e un buon fondo atletico e proprio per questo motivo non si raggiungono mai numeri elevati in fatto d’iscrizione, compensate comunque da adesioni di qualità. E sarà così anche quest’anno.
In particolar modo si annuncia una sfida davvero combattuta in campo femminile, visto che la rosa delle partenti è davvero di gran qualità, grazie alla presenza di Debora Cardone, Chiara Gianola, Raffaella Rossi del team Valtellina e la sua compagna di team Elisa Sortini, ma pure Lara Mustat, che dopo tanti anni di gare trail ha deciso di cimentarsi anche con le skyrace. Nella competizione verticale, assente la Confortola per una concomitanza, la lotta per la vittoria pare una sfida a tre tra Francesca Rossi, l'atleta di casa Beatrice Deflorian e la new entry della stagione 2015 Serena Vittori di Premana.
Per quanto riguarda le prove al maschile nel Verticale del Cornon, che avrà il suo start alle 8 del mattino, fra i protagonisti annunciati troviamo il re delle verticalità Urban Zemmer del Team La Sportiva, assieme al compagno di squadra Nicola Pedergnana. Sicuro partente anche il forte valdostano Nadir Maguet, che deve però sciogliere gli ultimi dubbi, visto che è tentato di partecipare alla gara lunga. Sfida dove ha confermato la presenza il vincitore di dodici mesi fa Paolo Bert, così come Michele Tavernano e Christian Varesco. Attesa anche per il forte skyrunner rumeno Gyorgy Istvan Szabolcs e lo svizzero Micha Steiner, ma non è esclusa qualche presenza di rilievo dell’ultima ora.
Non mancherà poi il momento dedicato ai più piccoli, con la Mini Stava Mountain Race e con tanti momenti di festa, giochi e divertimento per i più piccoli. Questa finestra avrà come collocazione la giornata di sabato 27 giugno a partire dalle 14. La manifestazione dà vita ad una combinata con la "gemella" Mini Dolomites Skyrace, che sarà organizzata alla viglia della gara fassana, ovvero sabato 18 luglio. In collaborazione con il calzaturificio La Sportiva è stato istituito un premio per chi parteciperà ad entrambe le prove, che verrà consegnato agli aventi diritto in occasione della cerimonia di premiazione della stessa Mini Dolomites Skyrace a Canazei.
Le iscrizioni a tutte e tre le sfide sono ancora aperte, basta collegarsi al sito www.stavamontainrace.it.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,719 sec.