7-8 luglio 2018
July 7 and 8, 2018
Edizione 2015
sabato 13 giugno 2015
Una Stava più internazionale con Szabolcs e Steiner

La Stava Mountain Race del prossimo 28 giugno assume sempre più un profilo internazionale a dimostrazione della sua continua crescita nel panorama delle competizioni di corsa in quota. Sarà per la validità, visto che è la terza tappa dell’apprezzato circuito La Sportiva Mountain Running Cup, ma anche per la popolarità incrementata in dieci edizioni, fatto sta che quest’anno al via avremo un’importante presenza di corridori del cielo stranieri, a partire da due atleti che puntano senza mezzi termini al podio, ovvero il rumeno del Team Valetudo Gyorgy Istvan Szabolcs e lo svizzero Micha Steiner. Atleti di livello che vanno dunque ad aggiungersi alle iscrizioni già confermate del recordman altoatesino Urban Zemmer che parteciperà al Verticale del Cornon, del trentino Nicola Pedergnana, di Marco Moletto, di Francesca Rossi, Beatrice Deflorian e Serena Vittori nella sfida di apertura con un dislivello di 1080 metri.
Per la gara lunga gli occhi sono puntati sul vincitore dell’edizione dello scorso anno Paolo Bert, che dovrà guardarsi dal valdostano Nadir Maguet (che è fortemente orientato a cimentarsi nella sfida sui 24 km anziché nel vertical), da Michele Tavernaro e da Christian Varesco, anche se la starting list non è ancora definitiva e si aspettano anche ulteriori adesioni di rilievo.
Si avvicina dunque ad ampie falcate il prestigioso appuntamento dell’ultimo week-end di giugno, che inizierà già sabato 27 con la novità di un intenso pomeriggio dedicato ai più piccoli. Oltre alla tradizionale Mini Stava Mountain Race, giunta alla settima edizione e riservata ai ragazzi dai 6 ai 17 anni, gli organizzatori dell’Us Cornacci hanno proposto tante attività ludiche e collaterali per far divertire i più piccoli a partire dalle 15. Un momento che avrà anche un fine benefico a favore dell’Associazione Bambi e che prevede pure in chiave agonistica una combinata con la Mini Dolomites Skyrace di Canazei, con relativa graduatoria e premio speciale del calzaturificio La Sportiva. Lo start della sfida è alle 15.45. Seguirà poi l’aperitivo presso il Bar Dondio e il briefing tecnico alle 19 presso il tendone allestito alle Scuole Elementari di Tesero.
Il programma della domenica prevede invece lo start del Verticale del Cornon – Felicetti Cup alle ore 8 da Tesero e arrivo presso il Monte Cornon (i big concluderanno verso le 8.45), per uno sviluppo di 5 km e un dislivello in ascesa di 1080 metri. Per questa gara è poi prevista una combinata con la sfida già disputata qualche settimana fa nel bresciano, ovvero la Vertical Trentapassi. Inoltre, sempre per il Verticale del Cornon è previsto un premio speciale intitolato a Dario Zeni, un amico degli organizzatori e dell’Ana di Tesero, il cui Monte Cornon era per lui la sua seconda casa.
Lo start della Stava Mountain Race verrà invece dato alle ore 9, sempre da Tesero (1070 metri di altitudine), luogo dove è previsto pure l’arrivo. Una mezza maratona di 24,930 km particolarmente impegnativa con un dislivello in ascesa di 2125 metri, identico in discesa, per un dislivello complessivo di ben 4250 metri. Il primo tratto del percorso è lo stesso di quello del Verticale sino appunto ai 2150 metri del Monte Cornon, dopo aver affrontato il tecnico quanto suggestivo passaggio nei pressi di Sass Redon. Inizierà poi un tratto in discesa che porterà dal quinto all’ottavo chilometro fino alla località Casera Vecia, da dove inizierà la seconda impegnativa salita che transiterà per la Pala Dai Brenzi, a Malga Valbona e sul Monte Agnello circa a metà gara (13esimo chilometro), il punto più alto della competizione con i suoi 2358 metri. Seguirà poi un tratto nervoso di saliscendi sino al Doss de Branchi (2300 metri), quindi la discesa a capofitto verso il traguardo di Tesero, dove i primi arriveranno verso le 11.30, stando ai tempi delle ultime edizioni. Prestazioni e vincitori che sono impressi in un albo d’oro prestigioso, dove troviamo campioni come Paolo Larger (unico a vincerla la Stava due volte), Dennis Brunod, Fulvio Dapit, Nicola Golinelli, Miguel Caballero Ortega, Ionut Zinca, Tadei Pivk, Paolo Bert, Emanuela Brizio e Antonella Confortola.
Mentre gli atleti di sfideranno in quota, dalle 9.30 alle 13 di domenica mattina nei pressi della zona arrivo i bambini potranno partecipare al concorso “Disegna la tua Stava Mountain Race”. Il disegno che risulterà più inerente al tema comparirà all’interno della brochure della prossima edizione.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.