7-8 luglio 2018
July 7 and 8, 2018
Edizione 2015
sabato 6 giugno 2015
Zemmer e Bert già iscritti alla Stava Mountain Race

Christian Varesco
Christian Varesco

La macchina organizzativa della rinnovata Stava Mountain Race è già a pieni regimi per garantire un’edizione dall’elevato contenuto tecnico, come nelle precedenti nove esperienze. All’appuntamento di sabato 27 e domenica 28 giugno, che si svilupperà come sempre nelle tre proposte agonistiche, ovvero la sfida del Verticale del Cornon, la competizione lunga che porta il nome della valle teatro della tragica catastrofe del 1985, e la gara per i più piccoli, sono già arrivate le prime adesioni di rilievo. Uno dei motivi principali è dovuto anche alla validità, visto che la competizione è internazionale e rappresenta l’appuntamento di boa del circuito La Sportiva Mountain Running Cup. La gara fiemmese è infatti la terza tappa della challenge, che ha esordito il 24 maggio scorso a Marone con la Trentapassi Skyrace, quindi con la seconda tappa (Reseg Up di Lecco) disputata sabato 6 giugno. Le altre tappe del circuito sono il Giir di Mont del 26 luglio e la International Rosetta SkyRace del 6 settembre.
Partendo dal Verticale del Cornon, che avrà il suo start alle 8 del mattino, fra i protagonisti annunciati troviamo il re delle verticalità Urban Zemmer del Team La Sportiva, assieme al compagno di squadra Nicola Pedergnana, quindi Marco Moletto, e al femminile Francesca Rossi, l’atleta di casa Beatrice Deflorian e la new entry della stagione 2015 Serena Vittori di Premana. Sicuro partente anche il forte valdostano Nadir Maguet, che deve però sciogliere gli ultimi dubbi, visto che è tentato di partecipare alla gara lunga.
Per quanto riguarda invece la Stava Mountain Race, che si svilupperà sui tradizionali 24,9 km con partenza e arrivo a Tesero, ha già confermato la presenza il vincitore di dodici mesi fa Paolo Bert, così come Michele Tavernano e Christian Varesco. Attesa anche per il forte skyrunner rumeno Georgy Szlabocs, mentre il direttore tecnico della manifestazione Massimo Dondio è in contatto anche con il primattore dell’edizione 2013 e vincitore poche settimane fa del Zegama Tadei Pivk, che darà conferma ufficiale sulla sua partecipazione a metà mese. Fra le donne ha inoltrato la propria adesione il team Valetudo con Debora Cardone ed Emanuela Brizio, quindi Raffaella Rossi del team Valtellina e Chiara Gianola del Team La Sportiva, con grande attenzione alla rumena Denisa Dragomir, la rivelazione di questo inizio stagione. Da tenere d’occhio anche Lara Mustat, che dopo tanti anni di gare trail ha deciso di cimentarsi anche con le skyrace.
Il percorso sarà quello tradizionale di 24,9 km con partenza e arrivo a Tesero, che prevede un dislivello positivo di 2125 metri e negativo della stessa quota, per un totale dunque di oltre 4200 metri. Tre i punti più significativi, ovvero il Monte Cornon a 2150 metri, dove è previsto l’arrivo anche della gara Verticale, quindi il Monte Agnello che con i suoi 2358 metri è il punto più alto della gara, per finire con il Doss dei Branchi a 2200 metri, che rappresenta l’ultima asperità prima della discesa finale verso il traguardo.
Le iscrizioni sono aperte da alcune settimane e sono effettuabili compilando l’apposito modulo sul sito della competizione www.stavamountainrace.it.
Quest’anno gli organizzatori hanno deciso di riservare ampio spazio ai piccoli con la Mini Stava Mountain Race e con tanti momenti di festa, giochi e divertimento per i più piccoli. Questa finestra avrà come collocazione la giornata di sabato 27 giugno a partire dalle 14. La manifestazione dà vita ad una combinata con la "gemella" Mini Dolomites Skyrace, che sarà organizzata alla viglia della gara fassana, ovvero sabato 18 luglio. In collaborazione con il calzaturificio La Sportiva è stato istituito un premio per chi parteciperà ad entrambe le prove, che verrà consegnato agli aventi diritto in occasione della cerimonia di premiazione della stessa Mini Dolomites Skyrace a Canazei.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,594 sec.